CRIF: Domanda di Prestiti da parte delle famiglie nell’ultimo anno e mezzo sempre negativa - Un'agenzia di rating per le Pmi - Mutui: comprare casa con un ‘aiuto’ all’inglese - Pago un mutuo a tasso fisso. Cosa posso fare quando scendono i tassi? - Mutui, in due anni la rata è scesa di 110 euroMutui, in due anni la rata è scesa di 110 euro - Abi, per mutui accesi in 2008 risparmio fino a 300 euro - Crif: si chiedono più mutui - Mutui, richieste su del 15,7% ad agosto - Il prestito del vicino è sempre più verde - Credito, rubinetti delle banche chiusi E online è boom di prestiti facili

Sospensione Mutui: attenzione al calcolo degli interessi!!!

In questi ultimi anni sono state varate varie leggi che riguardano la sospensione del pagamento delle rate del mutuo, però nessuna di queste chiarisce con esattezza come devono essere calcolati gli interessi delle rate sospese alla ripresa regolare dei pagamenti, lasciando libere le banche di interpretare come meglio credono le normative e chiaramente sempre a loro favore.Fortunatamente grazie a una recente decisione dell’ ABF (arbitro bancario finanziario), presa in seguito a un ricorso effettuato da un mutuatario che riteneva errato il calcolo degli interessi nel periodo di sospensione del mutuo, siamo finalmente riusciti a fare chiarezza su questo fondamentale argomento: in caso di sospensione del mutuo secondo le normative del Fondo di solidarietà, del Piano Famiglie, o delle sospensioni disposte per legge come quelle per il terremoto dell’Abruzzo, o dell’Emilia, gli interessi vanno calcolati esclusivamente sulle quote capitale delle rate sospese e non sull’intero capitale residuo.

Ricordo brevemente quali sono le normative che riguardano la sospensione dei mutui:

- Fondo di solidarietà che prevede l’intervento della Consap (per i casi di morte, handicap grave o condizione di non autosufficienza, perdita del posto di lavoro a tempo determinato o indeterminato o dei rapporti lavorativi);

- Piano famiglie, frutto di un accordo tra l’Abi e le associazioni dei consumatori, rinnovato nel 2013 per la quinta volta consecutiva (per i casi di morte, perdita dell’occupazione, insorgenza di condizioni di non autosufficienza, ingresso in cassa integrazione);

- Sospensioni disposte per legge come è accaduto a seguito del grave sisma che ha colpito l’Abruzzo il 6 aprile 2009 (articolo 5, comma 3, Dl 39/2009, convertito dalla legge 77/2009) o il terremoto dell’Emilia (articolo 9, comma 2, della legge 27 luglio 2000, n. 212)

Vediamo come si sono svolti i fatti e quali sono le conclusioni dell’ABF nella Decisione N. 3257 del 14 giugno 2013 del collegio di Roma.

Un mutuatario dell’Aquila in seguito al terremoto aprile 2009, decide di sospendere il pagamento delle rate del mutuo ventennale di 60.000 euro a tasso fisso del 4,59% in virtù del d.l. n. 39/2009, conv. in l. 2009, n. 77. Il mutuo rimane sospeso grazie anche alle proroghe decise dal governo fino al 05/07/2010, alla ripresa dei pagamenti regolari delle rate la banca gli comunica che avrebbero prelevato gli interessi maturati nel periodo di sospensione, quantificati in euro 2.481,03 che corrisponde all’interesse contrattuale (4,59%), applicato al capitale residuo (che risultava essere di euro 46.330,66).

In pratica a fronte della sospensione del pagamento di rate per euro 5.355,00, il mutuatario si vede chiedere 2.481 euro di interesse.

Il mutuatario sostiene di non essere stato messo al corrente che nel periodo di sospensione sarebbero maturati gli interessi sull’intero capitale residuo e che se lo avesse saputo avrebbe rinunciato alla sospensione del mutuo e avrebbe chiesto un prestito di 5000 euro ad un’altra banca.

La banca ovviamente fa tutte le sue obiezioni ma l’ABF accoglie il ricorso e si trova a dover dare una risposta ai seguenti questiti:

 A cui ABF risponde e stabilisce in questo modo:

Riguardo al punto a), è chiaro che sulle somme non ancora riscosse la banca ha tutto il diritto di richiedere gli interessi se la legge non dice niente in contrario, ne si può contestare il fatto che la banca non abbia comunicato al cliente che avrebbe dovuto comunque pagare gli interessi, tranne forse una mancanza di trasparenza.

Quanto alla questione b), poichè gli interessi “di sospensione” vengono aggiunti a quelli contrattuali già calcolati nell’importo complessivo delle rate in cui la restituzione del mutuo era stata suddivisa secondo il piano di ammortamento, fa sì che essi debbano essere calcolati sull’importo delle sole rate venute a scadenza nel periodo di spensione e non sull’intero capitale residuo, come invece vorrebbe la banca. Le rate sospese sono, infatti, collocate in coda al piano di ammortamento, che così si prolunga per una durata corrispondente. E’ vero ciò che argomenta la banca sulla propria necessità, di fronte all’allungamento dei tempi di rimborso del mutuo, di affrontare costi ulteriori di rifinanziamento, ma questi non possono, appunto, che riguardare le rate soggette a detto allungamento.

Quanto alla questione c), il Collegio ha deciso che non essendo il mancato pagamento delle rate riferibile ad un inadempimento del mutuatario, l’interesse di sospensione dovrà essere calcolato sulla sola quota capitale delle rate interessate.

Nel caso in esame, alla luce di quanto deciso dal Collegio dell’ ABF, calcolando gli interessi sulle sole quote capitale non pagate nel periodo di 14 mesi di sospensione del mutuo, il mutuatario è tenuto a versare alla banca circa 84 euro di interessi, che è una cifra ben lontana dai 2.481 richiesti

 In conclusione consiglio a tutti coloro che hanno usufruito o stanno usufruendo della sospensione delle rate del mutuo, di verificare se gli interessi che vi vengono addebitati in seguito alla sospensione sono stati calcolati tenendo conto solo delle quote capitale delle rate sospese o se al contrario vi sono stati calcolati tenendo conto dell’intero capitale residuo. Nel caso non siano stati calcolati correttamente vi invito ad effettuare un reclamo scritto alla vostra banca nel quale richiedete il ricalcolo degli interessi dovuti secondo la Decisione N. 3257 del 14 giugno 2013 del collegio di Roma dell’ABF.

Fonte: Aiutomutuo

  • Un’agenzia di rating per le Pmi
  • Mutui: comprare casa con un ‘aiuto’ all’inglese
  • CRIF: Domanda di Prestiti da parte delle famiglie nell’ultimo anno e mezzo sempre negativa
  • Pago un mutuo a tasso fisso. Cosa posso fare quando scendono i tassi?
  • Mutui, in due anni la rata è scesa di 110 euroMutui, in due anni la rata è scesa di 110 euro
  • Abi, per mutui accesi in 2008 risparmio fino a 300 euro
  • Crif: si chiedono più mutui
  • Un'agenzia di rating per le Pmi

    Come allentare la stretta che soffoca le imprese italiane? Ci sono due problemi: la domanda è scarsa e mancano anche i finanziamenti. E purtroppo, data la natura pro-ciclica dell'attività bancaria, le due componenti si alimentano a vicenda.  Quando la recessione fa aumentare le sofferenze, spinge le banche a tirare in barca i remi dei prestiti. E nelle temperie di questi anni la reticenza degl...

    Tag: banche, imprese, mutuk, pmi

    Mutui: comprare casa con un ‘aiuto’ all’inglese

    Molti paesi sono alle prese con il problema di rendere più semplice l’accesso ai mutui per le famiglie. In Gran Bretagna si cerca di farlo attraverso due programmi, che puntano anche ad aumentare l’offerta di abitazioni. Se ne possono trarre suggerimenti utili da mutuare in Italia? Due “aiuti” per comprare casa L’ultima rilevazione dell’Office for National Statistics (l’Istat...

    Tag: banche, comprare-casa, mutui

    CRIF: Domanda di Prestiti da parte delle famiglie nell’ultimo anno e mezzo sempre negativa

    “Nel mese di agosto appena concluso la richiesta di prestiti da parte delle famiglie italiane ha fatto registrare una contrazione del -4,3% rispetto allo stesso mese del 2013 (in valori ponderati, cioè al netto dell’effetto prodotto dal differente numero di giorni lavorativi). Il dato del mese appena concluso conferma la dinamica negativa della domanda che perdura ininterrottamente da ...

    Tag: banche, domanda, mutui, prestiti

    Pago un mutuo a tasso fisso. Cosa posso fare quando scendono i tassi?

    «Ho fatto il tasso fisso in modo tale da dormire sonni tranquilli. Così so quello che pagherò ogni mese per i prossimi anni e posso pianificare al meglio il futuro. Con il variabile non si può mai sapere». Questa frase, parola più, parola meno, è il mantra che in generale si ripete ogni giorno chi negli ultimi anni ha stipulato un mutuo a tasso fisso, quello per cui il tasso e la rata vengo...

    Tag: bce, mutui, surroga, tassi

    Mutui, in due anni la rata è scesa di 110 euroMutui, in due anni la rata è scesa di 110 euro

    Mutui, in due anni la rata è scesa di 110 euroMutui, in due anni la rata è scesa di 110 euro

    Il tasso variabile è sceso al 2,40%, quello fisso al 4,10% Buone notizie per chi si appresta a comprare casa: le rate richieste dalle banche per le nuove erogazione sono scese ai minimi storici. Sono infatti in diminuzione i valori dei parametri (Euribor per il tasso variabile, Eurirs per il fisso) che servono da base per il calcolo e sta diminuendo anche lo spread richiesto dagli istituti. ...

    Tag: mutui, rata, tasso, variabile

    Abi, per mutui accesi in 2008 risparmio fino a 300 euro

    La politica di tassi a zero decisa dalla Bce dopo una lunga serie di tagli per fare fronte alla deflazione e alla recessione ha portato benefici ai mutuatari che possono arrivare fino a diverse centinaia di euro al mese. Secondo una simulazione dell'ufficio studi Abi ad esempio, per un mutuo ventennale a tasso variabile di 100mila euro (Euribor a 3 mesi +120 punti base di spread) accesso nel 2008 ...

    Tag: abi, mutui

    Crif: si chiedono più mutui

    Barometro Crif: le richieste di mutuo seguono un trend di crescita a doppia cifra Ad agosto, quindi il mese appena concluso, le richieste di mutui per la casa avanzate dalle famiglie italiane sono aumentate del 14,7% rispetto allo stesso mese dell'anno passato. Secondo l’ultimo aggiornamento del Crif, l'istituto che rileva le variazioni mensili relative alle richieste di mutuo raccolte dalle...

    Tag: barometro, crif, mutui

    Il prestito del vicino è sempre più verde

    Il 90% delle banche italiane offre finanziamenti agevolati per lavori di ristrutturazione green. Se state pensando di ristrutturare casa o di attrezzarvi con un impianto solare, scegliere un finanziamento su misura potrebbe farvi risparmiare sulla spesa. Sembra infatti essere scattata tra le banche e le società di credito al consumo la concorrenza tra chi offre il finanziamento “green”...

    Tag: agevolati, banche, prestiti

    Mutui, richieste su del 15,7% ad agosto

    Continuano a salire le richieste di mutui in Italia, anche se le domande restano ben lontane dai livelli del 2010 e l’importo medio continua a restringersi a fronte di un allungamento del periodo di rimborso. Secondo ultimo barometro Crif, nel mese di agosto le richieste dei finanziamenti per comprare casa sono cresciute del 15,7% rispetto allo stesso mese del 2013. Il volume delle domand...

    Tag: banche, mutui, richieste-in-aumento

    Prestiti personali, mutui, conti deposito, obbligazioni Agosto 2014...

    Calano i tassi di interesse di mutui e prestiti ma ancora poche concessioni, conti deposito più convenienti dei Bot: la situazione Lo scorso giugno la Bce ha nuovamente tagliato i tassi di interesse, portandoli per la prima volta in territorio negativo e ha deciso di immettere nuova liquidità alle banche per favore crediti a famiglie e aziende. Tali decisioni hanno chiaramente avuto effetti sul...

    Tag: banche, interessi, mutui, prestiti, tassi

    Borsa, obbligazioni, azioni, prestiti personali, mutui Settembre 2014: le previsioni dopo le dichiarazioni di Draghi e Bce

    Nuove dichiarazioni di Mario Draghi e di nuovo fiducia e ottimismo sui mercati: andamento Piazza Affari e previsioni mutui e prestiti Il presidente della Bce Draghi, in occasione nel simposio di Jackson Hole insieme ad altri grandi governatori di banche centrali, ha ribadito che farà tutto il possibile per contrastare la deflazione, parole che hanno portato gli esperti a ritenere che sia pronto ...

    Tag: draghi, mutui, prestiti, previsioni, settembre

    Le banche in Italia: 52 miliardi alla Bce da «girare» alle piccole imprese

    Il (nuovo) rubinetto della Bce si aprirà tra poco meno di un mese, il 18 settembre. Ma i conti ormai sono fatti, e le prime dieci banche italiane, secondo quanto ricostruito da Il Sole 24 Ore, hanno già deciso di chiedere all'Eurotower oltre 50 miliardi. Sì, perché se è vero che per il nuovo "bazooka" di Mario Draghi, la serie di otto Tltro (Targeted long-term refinancing operations), il pot...

    Tag: banche, bce, imprese

    Ancora forte morsa credito su imprese

    26 agosto 201411.38 La stretta creditizia non accenna ad allentarsi. Secondo i dati dell'Osservatorio credito di Confcommercio, nel secondo trimestre sono aumentate le imprese che si sono viste rifiutare in tutto o in parte la domanda di credito (dal 50,7% al 53%); percentuali che si amplificano nel Mezzogiorno, con appena 2 imprese su 100 finanziate. In leggero aumento la percentuale delle impre...

    Tag: credito, imprese, morsa

    Banche tagliano mutui e prestiti: usura e strozzini alle porte di famiglie e imprese

    Banche tagliano mutui e prestiti: usura e strozzini alle porte di famiglie e imprese Cresce a dismisura il rischio usura per famiglie e imprese italiane. Un campanello d’allarme del segretario della Cgia di Mestre, Giuseppe Bortolussi: “A seguito della forte contrazione dei prestiti praticata dalle banche alle famiglie e alle imprese, c’è il pericolo che l’usura, soprattutto nel Mezzog...

    Tag: banche, mutui, prestiti, strozzini, usura

    Valle d'Aosta: 3 milioni di finanziamento per mutui prima casa

    Il provvedimento della Regione mira ad aiutare le famiglie: previsti anche contributi il recupero di abitazioni nei centri storici La possibilità di ottenere un mutuo per acquistare la prima casa sta diventando una vera e propria impresa per le famiglie italiane in questo particolare momento storico: la crisi economica ha minato il portafoglio delle famiglie stesse e conseguentemente la fidu...

    Tag: edilizia, mutui, regione, urbanistica

    UK, crescono i mutui a lungo termine

    L’estensione temporale dei prestiti, nota il Telegraph “è vista spesso come un segnale della pressione che caratterizza il mercato immobiliare”. Ovvero come un sintomo di potenziale pericolo Pronti a indebitarsi per una vita, anche perché le attuali condizioni di mercato non sembrano offrire alternative. Sono gli acquirenti britannici, chiamati a fronteggiare la crescita dei prezzi delle...

    Tag: banche, lungo-termine, mutui, tassi, telegraph, uk

    Mutui tossici: Bank of America pagherà la multa più alta della storia: 17 miliardi di dollari

    Dopo le indiscrezioni circolate ieri, è arrivata la conferma. Bank of America ha raggiunto un accordo con il dipartimento di Giustizia, alcune agenzie federali e sei stati americani per archiviare le accuse relative a prodotti finanziari tossici legati ai mutui venduti nel periodo precedente allo scoppio della crisi. Come si legge in una nota, la banca pagherà una multa da complessivi 16,65 mili...

    Tag: bank-of-america, multa, mutui

    Casa, in Italia i mutui più alti d'Europa. Fisco, arriva la stangata da 29 miliardi

    Roma, 16 agosto 2014 - Comprare casa con un mutuo in Italia costa più che nel resto d'Europa. Lo sostiene la Confartigianato in un rapporto sul mercato immobiliare. A maggio, infatti, il tasso d'interesse medio sui prestiti per l'acquisto di abitazioni si attesta al 3,07%, ovvero 36 punti base in più rispetto al 2,71% rilevato nei paesi dell'eurozona. Le più penalizzate, secondo la Confartig...

    Tag: banche, credito, mutui

    Mutui vs prestiti, vincono i primi

    La flessione del credito che ha investito l’Europa a causa della crisi globale ha colpito i prestiti molto più dei mutui. E’ quanto si evince da una recente indagine di mercato condotta recentemente  dal servizio studi di Bnl, del Gruppo Bnp Paribas. All’interno dell’ Unione Europea, nel corso di questi ultimi due anni, i mutui avrebbero perfino ripreso a crescere, sebbene ancora in ...

    Tag: mutui, prestiti

    Bankitalia: mercato immobiliare in chiaroscuro, bene i mutui ma la domanda peggiora

    (Il Ghirlandaio) Roma, 8 ago. - L'ombra della recessione si allunga anche sul settore immobiliare. Nel secondo trimestre del 2014, secondo il sondaggio congiunturale della Banca d'Italia, "emergono segnali contrastanti sull'andamento del mercato", dopo un inizio d'anno più promettente. La quota di agenti immobiliari che hanno venduto o affittato almeno un'abitazione è aumentata e l'accesso ai mu...

    Tag: banche, mercato-immobiliare, mutui

    Bce lascia i tassi allo 0,15%

    Confermati al minimo storico i tassi di interesse nell’Eurozona. La Banca centrale europea ha lasciato allo 0,15% il costo del denaro, allo 0,40% quello sulle operazioni di rifinanziamento marginali e a -0,10% quello sui depositi. Le banche continueranno dunque a pagare per tenere i propri soldi nelle casse dell'Eurotower. I tassi si manterranno su livelli bassi ancora a lungo, secondo quanto d...

    Tag: bce, draghi, tassi

    Mutui, dal 1° settembre ipoteca cancellabile anche d’ufficio

    Dal 1° settembre sarà possibile cancellare d’ufficio l’ipoteca collegata a un mutuo, senza alcuna spesa per il debitore. La procedura partirà in via sperimentale per diventare obbligatoria a partire dal prossimo anno. Fino al 31 dicembre, dunque, saranno in vigore sia il vecchio che il nuovo sistema mentre dal 1° gennaio si passerà definitivamente al nuovo. Il provvedimento dell’Age...

    Tag: agenzia-delle-entrate, banche, cancellazione-ipoteca, mutui

    Si accende l'estate dei mutui: la surroga non va in vacanza e continua la ripresa delle erogazioni

    All'inizio del secondo semestre del 2014 il mercato dei mutui in Italia continua a dare segnali di ripresa grazie, soprattutto, alla graduale crescita delle erogazioni di mutui per surroga e sostituzione e all'aumento dell'importo medio dei mutui erogati. Questo è quanto si evince dall'ultima edizione dell'Osservatorio sul mercato dei mutui di MutuiOnline.it, broker e consulente multimarca indipe...

    Tag: banche, estate, mutui

    Mutui fondiari convenzionati per gli iscritti e i loro figli

    La Fondazione dà l’opportunità agli agenti e ai loro figli di accedere a mutui fondiari agevolati; grazie alle convenzioni stipulate da Enasarco con alcuni istituti di credito, le condizioni proposte e i tassi applicati risultano particolarmente vantaggiosi. Ancor più da quest’anno: infatti, per venire incontro alle esigenze manifestate dagli iscritti, è stato adeguato il “Programma dei...

    Tag: enasarco, mediatori-creditizi-2, mutui-agevolati

    Finanziamenti alle imprese anche dalle assicurazioni

    In base al Decreto Competitività, rilasciato dal Consiglio dei Ministri e in fase di approvazione, anche le società di assicurazione potranno esercitare la funzione di finanziamento alle imprese, come fanno attualmente gli istituti bancari e finanziari. Una novità importante, che sembra soprattutto una risposta dell'esecutivo al restringimento in atto dei rubinetti del finanziamento al mond...

    Tag: assicurazioni, finanziamenti-impresa, mutui

    Sei assicurato e forse non lo sai: il Report dell’IVASS

    Di recente è stato pubblicato il Report dell’IVASS, Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, dal titolo “Sei assicurato e forse non lo sai” dove si trovano riepilogati i dati relativi a un’indagine di tipo conoscitivo rispetto alle varie polizze che possono essere abbinate a servizi o prodotti non di natura strettamente assicurativa. Questo studio, che aveva preso il via il 31 otto...

    Tag: assicurazioni, finanziamenti, ivass, mutui, prestiti

    Credito, rubinetti delle banche chiusi E online è boom di prestiti facili

    Roma - (Adnkronos) - Sul web, come evidenzia un'indagine dell'Adnkronos, si moltiplicano le offerte condite da slogan 'accattivanti'. Ma sale anche il rischio truffe: 6 siti su 10 chiedono anticipo delle spese di istruttoria. Roma, 3 ago. (Adnkronos) - Veloci, facili, senza garanzie. Sono i prestiti che stanno progressivamente compensando la stretta delle banche sui finanziamenti a famiglie e pi...

    Tag: credito, mutui, prestito

    La Bce prepara il «bazooka» della liquidità: da settembre ossigeno alle imprese

    Dopo ventisei mesi di contrazione del credito al settore privato nell'area dell'euro, una contrazione che recentemente si è attenuata, ma non si è interrotta, la Banca centrale europea lancerà a settembre la prima di otto operazioni destinate a far ripartire i prestiti all'economia reale. Resta tuttavia molto incerto se le banche richiederanno la liquidità resa disponibile, potenzialmente fin...

    Tag: banche, bankitalia, imprese, liquidita, mutui

    Abi: con "Fondo casa" sospese le rate dei mutui a 17.278 famiglie

    Roma, 2 ago. (TMNews)  Il Fondo di solidarietà per l'acquisto della prima casa si conferma un efficace strumento di welfare: sono 17.278 le famiglie che ne hanno avuto accesso, tra maggio 2013 e fine giugno 2014, sospendendo per 18 mesi il pagamento delle rate del proprio finanziamento, per un controvalore di oltre 1,6 miliardi di euro di debito residuo. Nella grande maggioranza dei casi, 16.1...

    Tag: abi, famiglie, mutui-sospesi

    Quanto pesa il mattone nei conti delle banche? L'indagine Bankitalia affidata a un pool di società

    Asset quality review. Ossia la corretta valutazione dei patrimoni delle banche. È quanto ha chiesto l'Unione Bancaria Europea a BankItalia, e a quella di tutti gli altri paesi che la compongono, per valutare lo stato di salute degli istituti del nostro continente. Investimenti, mezzi propri, crediti deteriorati, aumenti di capitale, patrimoni immobiliari. Gli ultimi anni di crisi hanno fatto da...

    Tag: banche, casa, mattone